27.7 C
Comune di Avola
domenica, 13 Giugno, 2021

Accedi - Abbonati

spot_img

Rivolta carcere S.Maria Capua Vetere

Una rivolta,guidata da circa 150 detenuti,è scoppiata nel carcere di Santa Maria Capua Vetere a causa della notizia di un detenuto positivo al Covid-19.

I tumulti,riporta l’ANSA,a cui hanno preso parte circa 150 detenuti distribuiti in tre sezioni del reparto Nilo, sono scattati intorno alle 20,30 di ieri e si sono concluse verso mezzanotte.

Lanciato l’allarme,all’esterno del carcere,sarebbero accorse diverse pattuglie delle forze dell’ordine,mentre un elicottero ha sorvolato la struttura.

I fatti

Un gruppo di reclusi, al termine dell’ora d’aria, ha occupato il reparto impedendo agli agenti della Penitenziaria di entrare.

Dopo più di tre ore di mediazione con i vertici del carcere,sarebbe stato tutto ripristinato.

Maurizio Inturri
Si occupa di mafia e criminalità organizzata. Ha collaboratorato con diverse testate giornaliste online e cartacee. Il suo percorso inizia nel lontano 2015 con ReteRegione, poi collabora con LaSpia, Diario1984, L'Attualità, Cisiamo e infine IlFormat. Nel gennaio 2020 si iscrive al sindacato WorKPress e gli viene attribuito il tesserino internazione di giornalista e reporter come da normativa europea e internazionale. Ha partecipato a diverse conferenze sul tema mafia e criminalità organizzata. Autore dei libri Cogito ergo sum..ma non troppo (2015) e L'Antistato vol.I° (2019)

Per eventuali richieste di rettifiche, inviare una email cliccando qui!

Potrebbero interessarti

Rimani in contatto

83FollowerSegui
63FollowerSegui
1,390IscrittiIscriviti
- Advertisement -spot_img

Ultimi articoli