Tensione tra polizia e manifestanti

18

Violazione del dpcm a causa dell’emergenza Covid19 e resistenza.

Milano.

- Spazio Libero -

A Milano, in zona via Padova, si sono registrati momenti di tensione fra le polizie e un gruppo di antagonisti che aveva improvvisato un corteo in strada in memoria dei partigiani. E’ successo intorno alle 11.50. Agenti di polizia hanno incrociato una quindicina di attivisti del Carc (Comitati di Appoggio alla Resistenza per il Comunismo).

https://www.facebook.com/521663521282804/posts/2924287724353693/

Nei video girati dai residenti affacciati al balcone, si vedono gli agenti di polizia bloccare i manifestanti, tra cui ragazze e anziani. Uno di questi, in sella a una bici, è stato atterrato sull’asfalto. Una ragazza è stata ammanettata e trascinata in auto per l’identificazione. Da via Fatebenefratelli fanno sapere che si trattava di persone note sorprese durante i controlli.

Manifestanti bloccati in zona Navigli

In zona Navigli invece una ventina di antagonisti dei centri sociali sono stati fermati dalla polizia, in via Ascanio Sforza. Il gruppo era diretto in piazza XXIV Maggio per una “passeggiata partigiana”. I manifestanti sono stati bloccati per essere identificati. Secondo quanto riferito dalla questura, il gruppo era formato da militanti della zona di via Gola e Corvetto. Non ci sarebbero stati episodi di tensione.

Fonte Skytg24