Esclusivo.Via libera contro la mafia. Tic tac a Siracusa

51

Non sappiamo se la decisione sia maturata a seguito delle scarcerazioni vergognose di alcuni boss o dalla reazione unanime dei consiglieri siciliani del CSM, dott. Nino Di Matteo e dott. Sebastiano Ardita, ma a breve si apriranno le porte dei carceri…

La notizia esclusiva su quanto stiamo per raccontare arriva da una fonte attendibile.

- Spazio Libero -

Proprio in questi giorni, che coincidono col mese dell’anniversario della strage di Capaci e le polemiche sulla scarcerazione di potenti boss,che è arrivato il via libera,per le varie DdA,di compiere blitz che sono stati rimandati per troppo tempo.

La provincia di Siracusa è nella lista dei territori da liberare e sgomberare!

Dopo svariati articoli che abbiamo scritto sulle piazze di spaccio e i loro collegamenti in provincia, senza dimenticare la strafottenza di fantomatici capi e la mancanza di umanità di questi ultimi e dei loro accoliti nei confronti di anziani e “poveri cristi”, sembra ormai certo che finiranno nei luoghi a loro più consoni, cioè in carcere, dove in tanti li attendono.

Una lista di circa sessanta persone, tra: Siracusa, Priolo, Augusta ecc.. ,tra cui anche donne, renderà speciale l’anniversario della morte del giudice Giovanni Falcone, della moglie Francesca Morvillo e di tutti gli uomini della scorta che persero la vita.

Il nostro ringraziamento va sempre e comunque alle forze dell’ordine che nonostante tutto hanno lavorato duramente e continuano a farlo.

Siamo certi che liberate “piazze e condomini”, si respirerà aria nuova!