28.1 C
Comune di Avola
giovedì, 24 Giugno, 2021

Accedi - Abbonati

spot_img

Libro consigliato

La storia della mafia in Sicilia e dei servizi segreti deviati. Analisi delle Commissioni Parlamentari sul fenomeno mafioso ed economico in Sicilia, fino al depistaggio sulla strage di Portella della Ginestra.

Siracusa: Spaccio e droga on line

In contrasto con le famose piazze di spaccio di via Italia 103 e via Immordini 12, già da qualche tempo, una nuova strada dello spaccio si è trasformata in oro, champagne, pesce e video con tanto di vendita sui social.

Il nuovo Pablito è Mancarella Samule che in tutto e per tutto sta emulando Alessio Visicale, già in carcere dopo le nostre continue denunce e pubblicazioni dei video che lo stesso pubblicava su Tik Tok.

Solo per aver creato questo precedente, Visicale, meriterebbe una condanna esemplare!

Secondo le nostre informazioni l’abitazione di Samuele Mancarella sarebbe un vero e proprio bunker videosorvegliato, tanto che lo stesso non ha bisogno di vedette per controllare che gli acquirenti siano abituali e soprattutto che non ci siano forze dell’ordine nei paraggi.

Utilizzando i social più comuni, già segnalati da noi, il noto giovane – già conosciuto ai siracusani – pubblica foto stock di marijuana e hashish.

Video creativi e collage di foto con tanto di festeggiamenti sono pubblicati in compagnia di Massimo Mancarella, soggetto che attualmente dovrebbe essere posto agli arresti domiciliari con le restrizioni del caso; a quanto pare, però, una casa in affitto in zona Fanusa è stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso, dove per l’appunto tra cena a base di pesce, champagne e botti – nel momento in cui tutti pensavamo alla nuova stretta per Covid – loro festeggiavano alla grande.

Al centro dell’attenzione non manca, per l’ennesima volta, la musica “neomelodica“, considerato anche che nessuno degli artisti locali e non abbia preso le distanze da questi spacciatori. (leggi qui)

Massimiliano Mancarella non è nuovo a queste episodi come l’evadere dai domiciliari pur indossando il braccialetto elettronico o a essere arrestato per reati di stupefacenti, ma come lo stesso ha dichiarato in diverse circostanze alla giustizia “non è lui a spacciare o detenere pistole, sono altri”, per tale motivo a maggio del 2019 fu condannato, per detenzione illegale di 800 grammi di hashish e di una pistola, alla pena di sei anni e otto mesi di reclusione e la multa di 13.333 euro.

Samuele Mancarella invece risulta un giovane disoccupato, ma che può permettersi collane, anelli e orologi d’oro; viaggi nel napoletano (a Scampia) e diete a base di pesce, vino e champagne di qualità.

Che dire, Siracusa è uno spettacolo che anche con le restrizioni possiamo osservare attraverso tutte le piattaforme social!

Maurizio Inturri
Si occupa di mafia e criminalità organizzata. Ha collaboratorato con diverse testate giornaliste online e cartacee. Il suo percorso inizia nel lontano 2015 con ReteRegione, poi collabora con LaSpia, Diario1984, L'Attualità, Cisiamo e infine IlFormat. Nel gennaio 2020 si iscrive al sindacato WorKPress e gli viene attribuito il tesserino internazione di giornalista e reporter come da normativa europea e internazionale. Ha partecipato a diverse conferenze sul tema mafia e criminalità organizzata. Autore dei libri Cogito ergo sum..ma non troppo (2015) e L'Antistato vol.I° (2019)

Per eventuali richieste di rettifiche, inviare una email cliccando qui!

Potrebbero interessarti

Rimani in contatto

83FollowerSegui
64FollowerSegui
1,400IscrittiIscriviti
- Advertisement -spot_img

Ultimi articoli

error: Contenuto riservato agli abbonati !!