CronacaMazzarrona,sequestro di hashish e arma modificata

Mazzarrona,sequestro di hashish e arma modificata

Continuano senza sosta i sequestri di stupefacenti a Siracusa.

-

- Pubblicità Google -

Ancora sequestri di stupefacenti e armi a Siracusa in un luogo video sorvegliato.

Questo il risultato delle perquisizioni svolte dagli agenti della squadra mobile supportata dall’unità cinofila nel quartiere Mazzarona.

Gli agenti, durante la perquisizione, hanno arrestato Stefano Mensa, siracusano di 37 anni, per spaccio e
detenzione di sostanze stupefacenti e denunciato un uomo e una donna che si trovavano in compagnia dello stesso.

Gli investigatori hanno notato, non solo un flusso continuo di gente verso il piano
terra di un condominio, ma anche un sistema di video sorveglianza e quando sono entrati nell’appartamento, chiuso da un doppio portone in metallo, hanno sorpreso anche un uomo armato con una mazza da baseball, poi identificato per l’appunto nel Mensa.

Scena da film con tanto di tavolo da lavoro cosparso da bustine aperte e materiale di confezionamento, che gli agenti hanno ritenuto chiari segni dell’attività di spaccio.

Sempre in stile “Hollywood”, grazie all’intervento dell’unità cinofila, hanno ritrovato all’intero del water un pacchetto con 17 grammi di cocaina, per un valore di 1600 euro, e 100 euro di hashish.

Stefano Mensa è stato, quindi, sottoposto ai domiciliari.

Sempre nel corso della stessa operazione è stata sequestrata una pistola modificata con una cartuccia a Marco Cancelliere, di anni 22.

Anche in questo caso sono scattati gli arresti domiciliari.

- Sostienici -spot_imgspot_img

Potrebbero interessarti

error: Contenuto riservato agli abbonati !!