27.1 C
Comune di Avola
lunedì, 26 Luglio, 2021

Accedi - Abbonati

spot_img

Un arresto e tre assuntori segnalati al quartiere Mazzarrona

Continua senza sosta l’attività di contrasto della vendita e del consumo di sostanze stupefacenti degli agenti della Squadra Mobile, con l’ausilio del Nucleo cinofili di Catania e della Polizia Scientifica, che da tempo sta impegnando la Questura aretusea.

Gli agenti della Squadra Mobile, nella mattinata di ieri, intervenivano in un condominio, sito nel quartiere della Mazzarrona, per un controllo.

E cosa è successo?

Mentre alcuni poliziotti bussavano alla porta dell’appartamento di Pugliara, altri agenti, appostati all’esterno del palazzo e nelle immediate vicinanze, osservavano il giovane che, anziché andare ad aprire la porta, si affacciava dal retro dell’appartamento e lanciava un borsello ed alcune buste.

Il venticinquenne Federico Pugliara, già conosciuto per i suoi precedenti, è stato tratto in arrestato in quanto colto in flagranza del reato di detenzione ai fini dello spaccio di droga.

Gli agenti, infatti, come nelle altre occasioni, hanno recuperato il borsello lanciato dal giovane ed effettuata una attenta perquisizione all’interno dell’immobile, rinvenivano anche 150 dosi di marijuana, per complessivi 240 grammi, 4750 euro in contantivario materiale per il confezionamento della droga e due bilancini di precisione.

Naturalmente il materiale è stato sequestrato ed è l’ennesimo “bottino” di un braccio di ferro tra le piazze di spaccio e gli agenti della Squadra mobile della PS.

Gli agenti hanno rimosso anche alcune telecamere ed un monitor che componevano un sistema di videosorveglianza posto a presidio dell’attività di spaccio.

Per il quantitativo di droga sequestrato, che se spacciato avrebbe fruttato al pusher 2500 euro, Pugliara Federico, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria competente, è stato posto agli arresti domiciliari.

Sempre nell’ambito del controllo del territorio operato dalle Volanti, e particolarmente orientato al contrasto delle piazze dello spaccio, nella mattinata di ieri, gli agenti rinvenivano e sequestravano, nei pressi di uno stabile di Via Algeri, della sostanza utilizzata per il trattamento ed il confezionamento del crack.

Infine, agenti delle Volanti hanno segnalato 3 giovani sorpresi a fare uso di sostanze stupefacenti, rispettivamente nei pressi di Viale Santa Panagia e di Via Santi Amato.

Si noti come il continuo utilizzo dei sistemi di video sorveglianza vengono utilizzati per commettere reati e non per “garanzia dell’incolumità” personale o dei beni materiali.

Sarebbe giusto donare tale attrezzatura alle vittime del racket e per chi bisogna garantire una vera necessità.

Per eventuali richieste di rettifiche, inviare una email cliccando qui!

Potrebbero interessarti

Rimani in contatto

86FollowerSegui
64FollowerSegui
1,440IscrittiIscriviti
- Advertisement -spot_img

Ultimi articoli

error: Contenuto riservato agli abbonati !!