14.9 C
Comune di Avola
13, Maggio, 2021
- Pubblicità -
Pubblicizza la tua attività

Boss scarcerato torna in cella

Articoli più letti

Maurizio Inturri
Si occupa di mafia e criminalità organizzata. Ha collaboratorato con diverse testate giornaliste online e cartacee. Il suo percorso inizia nel lontano 2015 con ReteRegione, poi collabora con LaSpia, Diario1984, L'Attualità, Cisiamo e infine IlFormat. Nel gennaio 2020 si iscrive al sindacato WorKPress e gli viene attribuito il tesserino internazione di giornalista e reporter come da normativa europea e internazionale. Ha partecipato a diverse conferenze sul tema mafia e criminalità organizzata. Autore dei libri Cogito ergo sum..ma non troppo (2015) e L'Antistato vol.I° (2019)

E’ stato riarrestato il capomafia di Favignana Vito D’Angelo tra i boss messi ai domiciliari per motivi di salute e per il rischio di contagio da Covid in carcere.

A liberarlo era stato il tribunale di Trapani che lo processa per associazione mafiosa. Appena tornato a casa il boss è stato trovato, durante un controllo, in compagnia di persone non autorizzate dai giudici a frequentarlo. Una violazione che ha indotto il procuratore aggiunto di Palermo Paolo Guido e il pm Gianluca de Leo a chiedere al tribunale l’aggravamento della misura cautelare.

D’Angelo, già in precedenza messo ai domiciliari per problemi di salute e poi riarrestato sempre per avere volato i provvedimenti dei magistrati, è dunque tornato in cella.

Fonte Ansa

- Pubblicità -

Ultime Notizie